le notizie che fanno testo, dal 2010

Congo, Vescovi all'ONU: accordo di San Silvestro unica via per uscire da crisi

La Cenco, Conferenza Episcopale della Repubblica Democratica del Congo, è stata invitata all'ONU per fare il punto sulla grave crisi politica del Paese.

"'La Repubblica Democratica del Congo si trova ormai senza alcuna istituzione legittima. È la prima volta che questo accade nel nostro Paese dall'indipendenza. Quindi, l'accordo del 31 dicembre è la sola strada per uscire della crisi' ha affermato Sua Ecc. mons. Marcel Utembi Tapa, Arcivescovo di Kisangani e Presidente della Conferenza Episcopale della Repubblica Democratica del Congo (Cenco) nel suo discorso tenuto ieri, 21 marzo, di fronte al Consiglio di Sicurezza dell'ONU", riferisce in una nota l'agenzia di stampa cattolica Fides.

"Il Presidente della Cenco è stato invitato a descrivere la situazione nella RDC dal Presidente del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Il mancato svolgimento delle elezioni presidenziali che dovevano tenersi nel dicembre del 2016 ha creato una grave crisi politica. I Vescovi sono stati chiamati a mediare tra maggioranza e opposizione" viene spiegato.

"Grazie ai loro sforzi, il 31 dicembre è stato raggiunto un accordo che prevede il mantenimento in carica del Presidente uscente, Joseph Kabila, e la formazione di un governo di unità nazionale, il cui premier viene designato dall'opposizione, incaricato di portare il Paese alle elezioni. Sono insorte però delle difficoltà sulla modalità di attuazione dell'accordo" si precisa.

"Sfortunatamente, l'accordo specifico destinato ad assicurare l'attuazione delle intese fa fatica ad essere raggiunto. - ha però sottolineato mons. Utembi Tapa - Mentre la popolazione attende con impazienza le elezioni, lo status quo politico dovuto all'intransigenza dei negoziatori su alcuni punti di divergenza rimanenti e gestito da manovre politiche, rischia di ritardare indefinitamente l'applicazione dell'accordo di San Silvestro".

I Vescovi hanno già annunciato che il 27 marzo si dovrà concludere la trattativa per l'attuazione delle intese. «La situazione della sicurezza, contrassegnata da scontri sanguinosi e da violazioni dei diritti umani, rimane preoccupante su una grande parte del territorio nazionale» ha aggiunto l'Arcivescovo, che ha concluso chiedendo ai membri di impegnarsi per la pace nella Repubblica Democratica del Congo.

© riproduzione riservata | online: | update: 22/03/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Congo, Vescovi all'ONU: accordo di San Silvestro unica via per uscire da crisi
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI