le notizie che fanno testo, dal 2010

Negozi chiudono di più nei centri storici: al loro posto gli ambulanti

La Cofcommercio riporta i dati del report 'Demografia d'impresa nei centri storici italiani'.

"Tra il 2008 e il 2016 il numero di negozi in sede fissa è sceso del 13,2% nelle città italiane - viene diffuso in una nota della Confcommercio -, un fenomeno più marcato nei centri storici che in periferia (-14,9% contro -12,4%). A diminuire sono soprattutto le librerie e i negozi di giocattoli e abbigliamento, mentre per i benzinai si può parlare di vera e propria sparizione."

"In controtendenza solo farmacie e i negozi di telefonia e Ict domestico. La causa? Prevalentemente i canoni di affitto più elevati rispetto a quelli delle periferie", precisa l'associazione delle imprese commentando i dati emersi dalla ricerca 'Demografia d'impresa nei centri storici italiani', realizzata dall'Ufficio Studi di Confcommercio e presentata a Roma.

"Lo studio - che ha preso in esame 40 Comuni italiani di medie dimensioni capoluoghi di provincia in cui risiede l'11,6% della popolazione italiana e tredici categorie distributive - evidenzia che a fare da relativo contrappeso a questa emorragia di negozi è la crescita del numero di ambulanti, alberghi, bar e ristoranti" prosegue l'ente di categoria.

"I primi aumentano globalmente dell'11,3% (addirittura del 36,3% nei centri storici) - si comunica infine -, mentre i secondi crescono del 10,2%. Tutto ciò avviene soprattutto nel Mezzogiorno, dove le attività legate al turismo (bar, ristoranti e alberghi) crescono del 17,8% e il commercio ambulante addirittura dell'85,6%."

© riproduzione riservata | online: | update: 22/02/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Negozi chiudono di più nei centri storici: al loro posto gli ambulanti
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI