le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma, Parco di Monte Mario: Codacons ammesso parte civile nel processo

Il Codacons informa di essere stato ammesso come parte civile nel processo sul caso del parco di Monte Mario, a Roma.

"Il Codacons è stato ammesso come parte civile nel processo che vede imputato tra gli altri l'imprenditore Daniele Pulcini per reati che vanno dalla turbativa d'asta al falso. Ennesimo passo avanti pertanto dell'associazione in una vicenda - si riporta in un comunicato dall'associazione dei consumatori -, quella del parco di Monte Mario, che finalmente e solo dopo l'intervento dell'associazione sta portando all'agognato risultato di restituire ai cittadini di Roma, oltre alla legalità, uno spazio verde che da tanti anni era caduto in completo abbandono."

"L'ottava sezione penale del Tribunale di Roma ha riconosciuto il ruolo del Codacons e l'intensa attività svolta dall'associazione a tutela degli abitanti di Piazzale Clodio e Via Teulada - attività che ha portato a diversi ricorsi da parte del Codacons e alla vittoria dinanzi al Tar del Lazio che ha sbloccato l'opera - ammettendo l'associazione come parte civile nel processo" si prosegue.

«Ora i cittadini non solo vedranno realizzato il Parco di Monte Mario, con un'area verde attrezzata aperta al pubblico, una caserma della Guardia Forestale e un parcheggio per gli utenti del Palazzo di giustizia, ma potranno ottenere anche un risarcimento per i danni subiti a seguito degli appalti irregolari» commenta l'avvocato del Codacons Vincenzo Rienzi.

© riproduzione riservata | online: | update: 14/10/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Roma, Parco di Monte Mario: Codacons ammesso parte civile nel processo
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI