le notizie che fanno testo, dal 2010

Club Dogo: dopo 10 anni il "Vile Denaro" è più speciale

A 10 anni dall'uscita di 'Vile Denaro', i Club Dogo lo ripropongono in una versione speciale in uscita il 19 maggio. "Ho riaperto le tracce e ho provato ad immaginare Vile Denaro oggi, nel 2017. Ed è un classico" spiega Don Joe.

"Il 18 maggio 2007 usciva 'Vile Denaro', terzo album dei Club Dogo, il primo in major dopo gli album di culto 'Mi Fist' e 'Penna Capitale'. I lavori dei Club Dogo in quegli anni delineavano sempre più l'ascesa del rap italiano nel panorama musicale italiano. Esattamente 10 anni dopo, il 19 maggio 2017, i Club Dogo (Don Joe, Guè Pequeno e Jake La Furia) celebrano quell'importante disco con una versione speciale. Il progetto è stato curato personalmente da Don Joe, che ha mixato ex-novo e rimasterizzato il disco originale in collaborazione con Andry TheHitmaker, rimaneggiando anche 6 tracce" viene riportato in un comunicato dalla Universal Music.


«Ero in studio a riordinare l'archivio e mi è caduto l'occhio su una cartella con il multitraccia di 'Vile Denaro'. Non riascoltavo quel disco per intero da tempo, e dopo 10 anni rimane imponente come quando l'abbiamo scritto. All'epoca eravamo ancora alle prime armi, agli albori di Youtube, non esisteva lo streaming, c'era solo Milano che piano piano si allargò a tutta Italia con i concerti. - ricorda Don Joe - Un nostro pezzo per la prima volta girava in radio, i concerti erano sempre più pieni. Nonostante ciò ci furono problemi con la casa discografica, forse non si stava capendo ciò che sarebbe successo poco dopo col rap, il disco non ebbe la luce che meritava ma che qualche modo si conquistò, dal basso, per strada, con le canzoni che poi sono diventati dei classici. Ho riaperto le tracce e ho provato ad immaginare Vile Denaro oggi, nel 2017. Ed è un classico».

© riproduzione riservata | online: | update: 03/05/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Club Dogo: dopo 10 anni il "Vile Denaro" è più speciale
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI