le notizie che fanno testo, dal 2010

Post Referendum: no a reincarico a Renzi, dice Damiano (PD)

Cesare Damiano del PD critica la possibilità di un reincarico a Matteo Renzi dopo il No al referendum del 4 dicembre.

"La scorsa settimana - segnala in una nota il presidente della Commissione Lavoro a Montecitorio Cesare Damiano -, prima del referendum, avevo sostenuto che, in caso di vittoria del No, Matteo Renzi avrebbe dovuto dimettersi. Il No ha vinto e Renzi, con coerenza e nettezza, ha rimesso il suo mandato. Non c'è spazio per alcun reincarico e occorre voltare pagina. Quello che bisogna assolutamente evitare è il ritorno a un governo tecnico: abbiamo più volte provato questa esperienza e l'ultima è stata particolarmente negativa."

Il parlamentare del PD comunica in conclusione: "Adesso bisogna mettere in sicurezza la legge di bilancio approvata dalla Camera. Ci vuole un atto di responsabilità che consenta di approvarla al Senato senza correzioni, attraverso un percorso concordato tra i partiti, o con pochi emendamenti che consentano la sua definitiva approvazione prima di Natale. Bisogna anche ricordare che l'assenza di un governo non consente di mettere la fiducia. Con l'esercizio provvisorio non diventerebbero legge norme sociali fondamentali: le risorse per il rinnovo dei contratti della Pubblica Amministrazione e, tra gli altri, tutti gli interventi su pensioni, povertà e lavoro. Ci vuole, inoltre, un governo politico che sia in grado di varare in tempi brevi una nuova legge elettorale."

© riproduzione riservata | online: | update: 05/12/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Post Referendum: no a reincarico a Renzi, dice Damiano (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI