le notizie che fanno testo, dal 2010

Spara alla moglie e si barrica in casa. Blitz inutile: uccide le figlie e si suicida

Non è servito il blitz delle forze dell'ordine. A Collina dei Pini, tra Cisterna e Velletri, l'appuntato dei Carabinieri Luigi Capasso ha sparato alla moglie, si è barricato in casa ed ha ucciso anche le figlie di 12 e 8 anni. Poi si è tolto la vita.

Alla fine il blitz delle forze dell'ordine non è servito ad evitare il peggio. Luigi Capasso, un appuntato dei Carabinieri in servizio a Velletri ma residente a Cisterna di Latina, dopo aver sparato questa mattina alla moglie, ferendola gravemente, si è barricato in casa ed ha ucciso le sue due figlie di 12 e 8 anni. Successivamente, si è tolto la vita.

Attorno alle 5 di questa mattina il 44enne, originario di Napoli, al termine del servizio è andato a Collina dei Pini, tra Cisterna e Velletri, a casa della moglie. L'ha attesa nel garage e gli ha sparato 5 colpi d'arma da fuoco con la pistola d'ordinanza. Solo 3 di questi hanno raggiunto la donna, al volto, alla spalla e all'addome e solo un miracolo l'ha fatta rimanere vigile fino all'arrivo dei soccorsi. Attualmente è ricoverata all'ospedale San Camillo di Roma ed è in pericolo di vita.

Luigi Capasso dopo aver sparato alla moglie è salito quindi in casa dove dormivano le figlie. Le forze dell'ordine sono immeditamente giunte sul luogo ed hanno cominciato ad intavolare un negoziato con il 44enne, barricato nell'appartamento. Fin da subito si è temuto il peggio per le bambine, perché nessuno riusciva a sentire le loro voci e Capasso appariva in stato confusionale.

Tranne un testimone che sostiene di aver udito oltre i colpi nel garage anche "altri tre da dentro il palazzo", nessuno fino alle ore 14:30 circa era in grado però di sapere cosa stesse accadendo dentro quella casa.
Stando alle prime ricostruzioni, alle ore 13:15 le forze dell'ordine, dopo ore di trattative andate a vuoto, hanno perso il contatto con Luigi Capasso. Dopo circa un'ora è stato quindi effettuato il blitz ma ormai era troppo tardi. L'uomo si era tolto la vita e le bimbe erano morte, probabilmente già da alcune ore.
"Le bambine come temevamo sono morte verosimilmente da questa mattina", ha spiegato infatti il comandante provinciale dei carabinieri di Latina Gabriele Vitagliano.

© riproduzione riservata | online: | update: 28/02/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Spara alla moglie e si barrica in casa. Blitz inutile: uccide le figlie e si suicida
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI