le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma: blitz nella Movida di Ponte Milvio

Operazione straordinaria di controllo nei luoghi della Movida di Ponte Milvio.

"I Carabinieri della Compagnia Roma Trionfale e della Stazione Roma Ponte Milvio, supportati da Carabinieri del NAS, del Nucleo Ispettorato del Lavoro e delle unità cinofile di Ponte Galeria, e con la partecipazione di personale dell'Arpa Lazio e della Siae, hanno eseguito un'operazione straordinaria di controllo nei luoghi della Movida di Ponte Milvio" spiegano in una nota dall'Arma.
Dalla Benemerita informano inoltre: "L'attività è stata svolta al fine di garantire un sano divertimento a tutti i frequentatori della zona, verificare il rispetto delle regole e, laddove necessario, contrastare di ogni eventuale forma di illegalità o di degrado. Sono stati 25 gli esercizi commerciali controllati dai Carabinieri, 11 dei quali sono stati sanzionati amministrativamente per complessivi 32.000 euro. In particolare, in un noto ristorante della zona, i Carabinieri dell'Ispettorato del Lavoro hanno constatato che 10 dei 20 lavoratori impiegati non risultavano dalla documentazione obbligatoria."

"In altri 4 tra ristoranti e bar i Carabinieri del NAS di Roma hanno riscontrato numerose carenze in materia di igiene e - viene riferito quindi dai militari -, in un caso, il mancato possesso della documentazione attestante le informazioni sulla catena alimentare di 26 Kg di ravioli e prodotti contenenti carne, alimenti che sono stati sequestrati."
"Per i titolari di due pub e un ristorante - pizzeria sono scattate le sanzioni previste per la violazione del regolamento sull'occupazione del suolo pubblico - descrivono i militi -, per aver posizionato tavoli e sedie al di fuori dello spazio autorizzato dall'atto di concessione. All'operazione, come detto, ha partecipato anche il personale della Siae - Sede Interregionale di Roma - che hanno sanzionato i titolari e i responsabili legali di 2 ristoranti e di un bar per aver omesso il pagamento dell'equo compenso previsto nonostante diffondessero nei loro esercizi commerciali musica con altoparlanti."

"In questo contesto, hanno agito anche i tecnici dell'Arpa Lazio che, a seguito di ripetute rilevazioni fonometriche, hanno contestato valori di emissioni sonore superiori al limite previsto, sanzionando 7 tra bar, pub e tabaccherie. Nei confronti dei rispettivi responsabili sono scattate le denunce a piede libero per disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone. Nel corso delle attività, i Carabinieri hanno denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza 4 persone, tutti romani di età compresa tra i 23 e i 41 anni. Altri due giovani di 17 e 21 anni, entrambi già conosciuti alle forze dell'ordine, sono stati, invece, sorpresi in possesso di decine di dosi di hashish e marijuana, motivo per cui sono stati denunciati a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Un 53enne proveniente da Napoli, con precedenti, è stato denunciato per possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli mentre un romano di 22 anni, trovato con un coltello a farfalla, è stato deferito all'Autorità Giudiziaria per porto abusivo di armi. Altri 9 ragazzi, 'pizzicati' con modiche quantità di stupefacenti, sono stati segnalati all'Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntori di droghe" si precisa infine.

© riproduzione riservata | online: | update: 01/06/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Roma: blitz nella Movida di Ponte Milvio
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI