le notizie che fanno testo, dal 2010

Bene condanna Europarlamento a Migration Compact, dice CGIL

La CGIL sul Migration Compact.

"Finalmente l'UE prende posizione contro i Migration Compact, accordi che, come la Cgil denuncia da tempo, mancano di trasparenza", affermano in una nota Kurosh Danesh e Sally Kane, dell'Ufficio Immigrazione della CGIL, commentano la risoluzione del Parlamento europeo che condanna l'uso di queste intese con paesi terzi per bloccare i flussi dei migranti verso l'Europa.

"In questi anni - sottolineano - la CGIL ha espresso più volte la propria contrarietà agli accordi finora stipulati, come quelli con la Turchia, la Libia e il Sudan, paesi dove vengono spesso violati i diritti umani. Inoltre riteniamo che la cooperazione allo sviluppo con i paesi di provenienza degli attuali flussi migratori debba essere sganciata dagli accordi di riammissione".

"Per gestire e governare in modo efficace, intelligente e lungimirante i flussi migratori attuali occorrono una politica comune dell'UE che metta in campo canali legali di ingresso, una ricollocazione equa tra i diversi Stati dei richiedenti asilo o bisognosi di protezione internazionale e il superamento del Regolamento di Dublino", chiarisconon quindi i dirigenti sindacali.

"È necessario infine - concludono - avviare processi diplomatici per ripristinare la pace nelle zone di conflitto e guerre, e sviluppare serie politiche di cooperazione che impattino realmente sulle condizioni di vita di milioni di persone nelle aree del mondo colpite da carestie, fame e povertà".

© riproduzione riservata | online: | update: 07/04/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Bene condanna Europarlamento a Migration Compact, dice CGIL
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI