le notizie che fanno testo, dal 2010

Brasile: 2 milioni e mezzo di bambini lavoratori, quasi 6 milioni in povertà estrema

La Fides riporta i dati di una ricerca sulla povertà minorile in Brasile.

"Secondo una ricerca appena pubblicata dalla Fondazione Abrinq, ong promotrice della difesa dei diritti di bambini e adolescenti, nel 2015 in Brasile sono stati registrati 2 milioni e 600 mila bambini lavoratori nella fascia di età compresa tra 5 e 17 anni", viene riferito in una nota dalla Fides.

"Lo studio, dal titolo 'Scenario dell'Infanzia e Adolescenza 2017', rivela anche che 5 milioni e 800 mila minori brasiliani di età compresa tra 0 e 14 anni vivono in condizioni di povertà estrema, con un reddito familiare pro capite inferiore a 65 dollari" prosegue l'agenzia di stampa cattolica.

L'organo di informazione delle Pontificie Opere Missionarie rivela in ultimo: "Secondo la Abrinq, nel 2015 c'è stato un aumento di 8.500 bambini lavoratori tra 5 e 9 anni di età rispetto al 2014, anche se è stato registrato una diminuzione di 659 mila bambini e adolescenti tra 10 e 17 anni. La regione del nordest del Paese, la più povera, e quella del sudest, la più ricca, sono quelle dove è stata registrata la massima concentrazione di minori lavoratori. Il tasso di povertà infantile più elevato risulta nel nordest (60%) e nel nord del Paese (54%)."

© riproduzione riservata | online: | update: 22/03/2017
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Brasile: 2 milioni e mezzo di bambini lavoratori, quasi 6 milioni in povertà estrema
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI