le notizie che fanno testo, dal 2010

Beppe Grillo: legge elettorale ha realizzato Colpo di Stato all'inverso

Beppe Grillo critica la legge elettorale affermando che è stata ideata per impedire di far governare il MoVimento 5 Stelle. "Si è utilizzata la democrazia per distruggerla" dice.

"Oggi siamo in una postdemocrazia", dichiara il garante del MoVimento 5 Stelle Beppe Grillo in una intervista esclusiva al mensile francese Putsch.
Dopo aver smentito il capo politico del M5S Luigi Di Maio confermando la necessità di fare un referendum sull'uscita dell'Italia dall'euro, Grillo critica aspramente la legge elettorale.

"C'è stato un Colpo di Stato all'inverso. Si è utilizzata la democrazia per distruggerla", afferma Beppe Grillo. "A causa di una legge elettorale, ci siamo ritrovati - e lo sapevamo già - in un'impasse" chiarisce quindi il comico, spiegando ai francesi come mai in Italia non si riesca a formare un governo.

"La legge - si giustifica Grillo - è stata decisa a tavolito per impedirci di governare. E allora cos'è la democrazia? Io non lo so, ma la democrazia dovrebbe permettere a chi ha raccoglie più voti di governare".

© riproduzione riservata | online: | update: 04/05/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Beppe Grillo: legge elettorale ha realizzato Colpo di Stato all'inverso
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI