le notizie che fanno testo, dal 2010

Beppe Fiorello: "qualcuno si porterà sulla coscienza Mimmo Lucano"

L'attore Beppe Fiorello difende su Twitter il sindaco di Riace Mimmo Lucano, arrestato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

"Mimmo Lucano, crederò in te più di prima. Qualcuno si porterà sulla coscienza la vita di un uomo straordinario, io lo so che Mimmo non sopporterà questa vergogna, ora cerco parole per difenderlo ma mi rendo conto che non va più difeso, va amato come lui ama il prossimo" scrive su Twitter Beppe Fiorello.
L'attore difende infatti l'operato del sindaco di Riace, arrestato questa mattina per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e fraudolento affidamento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti.

"Siamo tutti in pericolo, punto. Il sindaco Domenico Lucano è stato arrestato per aver accolto non per aver favoreggiato, allora arrestateci tutti" esorta ancora Beppe Fiorello, che rivolge anche un appello a Papa Francesco: "A lei la parola, la spieghi lei a questa politica la differenza tra accogliere i bisognosi e favorire le mafie".

Anche il giornalista Gad Lerner si schiera con Lucano: "Il mandato di arresto per il sindaco di Riace - scrive via Twitter - è uno schiaffo in faccia a chi pratica il dovere dell'accoglienza e conferma la pulsione fascistoide di cui sta cadendo preda il nostro paese. Solidarietà piena a Mimmo Lucano".

© riproduzione riservata | online: | update: 02/10/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Beppe Fiorello: "qualcuno si porterà sulla coscienza Mimmo Lucano"
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI