le notizie che fanno testo, dal 2010

Alessandra Celentano: ho sindrome alluce rigido, non posso più ballare

Alessandra Celentano, insegnante della scuola di Amici di Maria De Filippi, confessa che non può più ballare. "Ho trascurato troppo la mia malattia al piede", rivela.

Alessandra Celentano, insegnante della scuola di Amici di Maria De Filippi, non può più ballare. A confessarlo la stessa coreografa, nipote di Adriano Celentano, che in una intervista a DiPiù rivela: "Ho la sindrome dell'alluce rigido. E' un male diffuso fra i ballerini perché è causato dalla eccessiva usura del piede. Colpisce le articolazioni del primo dito del piede logorandole a poco a poco e provocando, di conseguenze, grossi problemi alle ossa e dolori atroci".

Alessandra Celentano spiega quindi: "Se curato in tempo, non è grave. Io, però, l'ho trascurato ed è stato un grande errore: tre anni fa sono arrivata al punto che, se non mi imbottivo di antidolorifici, non riuscivo nemmeno più a camminare".

Per fortuna, la situazione per Alessandra Celentano è andata migliorando dopo l'operazione di settembre, a cui è stata costretta anche "per non avere problemi con le registrazioni di Amici". "La situazione è migliorata, non ho più i dolori atroci che avevo un tempo. Ma ho ancora molti limiti e li avrò per sempre. Un tempo ballavo, oggi al massimo posso ballicchiare e non posso correre".

© riproduzione riservata | online: | update: 23/03/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Alessandra Celentano: ho sindrome alluce rigido, non posso più ballare
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI