le notizie che fanno testo, dal 2010

Lufthansa a Calenda: ok acquisizione Alitalia ma servono 2mila esuberi

Lufthansa chiarisce al ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda che una possibile acquisizione di Alitalia sarà vincolata dai tagli sul personale e sulla flotta.

Lufthansa si dice interessata all'acquisizione di Alitalia ma solo se ci sarà una "significativa" ristrutturazione della compagnia aerea. E' quando dichiara il ceo di Lufthansa Carsten Spohr in una lettera indirizzata al ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda.

"Pur riconoscendo le preziose misure che sono state intraprese fino a oggi sotto la guida dei commissari crediamo fermamente che ci sia ancora molto lavoro da fare prima che Lufthansa sia nella posizione di entrare completamente nella prossima fase del processo" scrive infatti Spohr come riporta La Stampa, e per questo chiede che "la 'NewAlitalia' sia più piccola sia in termini di personale che di flotta".
In sostanza, Lufthansa chiede circa 2mila esuberi.

Tra tutti i possibili scenari rispunta intanto anche il nome Air France-Klm, che potrebbe fare un'offerta con EasyJet e con l'appoggio esterno di Delta anche se i dettagli sono ancora tutti da definire.

© riproduzione riservata | online: | update: 11/01/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Lufthansa a Calenda: ok acquisizione Alitalia ma servono 2mila esuberi
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI