le notizie che fanno testo, dal 2010

Di Battista: Lega e Salvini ricattati da dossier in mano a Berlusconi?

Alessandro Di Battista in un post su Facebook domanda se per caso la Lega e Matteo Salvini non rompono definitivamente con Silvio Berlusconi perché ricattati da qualche dossier in mano al "Tinto bass" di Arcore.

Mentre Matteo Salvini e Luigi Di Maio trovano un accordo sull'ennesima spartizione di una poltrona in Parlamento ma non sulla formazione del governo, Alessandro Di Battista con un post su Facebook chiude ulteriormente ogni possibilità che il MoVimento 5 Stelle formi un esecutivo con tutta la coalizione di centrodestra.
In attesa di partire (il 29 maggio) per fare il reporter de Il Fatto Quotidiano, il pentastellato chiarisce: "Non tollero che il mio Paese sia ancora - oscuramente - governato da quei soggetti che l'hanno portato alla rovina. Non tollero che una Repubblica fondata sul lavoro sia stata trasformata in una Repubblica fondata sul ricatto politico".

L'esponente 5 Stelle domanda quindi: "Come può un uomo come Silvio Berlusconi dettare ancora legge? Che armi ha in mano per far tutto ciò oltre alle televisioni? Come può Salvini parlare di legalità e andare a braccetto con un uomo dalla 'naturale capacità a delinquere' (parole del Tribunale di Milano) come Berlusconi? Di cosa hanno paura certi leghisti? Di qualche dossier in mano al 'Tinto bass' di Arcore o della fine di qualche possibile finanziamento?".

"Io considero da 25 anni Berlusconi e ancor di più il 'berlusconismo' con tutte le sue manifestazioni successive (il renzismo ne è una delle tante) il male assoluto del nostro Paese. - chiarisce quindi Di Battista - Perché fino a che lui, da una villa in Sardegna o da un palazzo romano, potrà porre veti o ricattare altre forza politiche quelle leggi che creerebbero giustizia sociale, lavoro e legalità non vedranno mai luce".

"Io non tollero tutto questo e credo che oggi la condizione necessaria per tirare su il nostro Paese sia far fuori, definitivamente, il berlusconismo. conclude quindi il pentastellato - Lo deve far fuori la Lega che ancora ne è permeata, lo deve far fuori il PD che si è lasciato contaminare irresponsabilmente. Lo dobbiamo far fuori un po' tutti noi quando pensiamo che esser furbi sia meglio che esser bravi".

© riproduzione riservata | online: | update: 11/04/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Di Battista: Lega e Salvini ricattati da dossier in mano a Berlusconi?
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI