le notizie che fanno testo, dal 2010

Trovato cadavere di Alessia Puppo: si era gettata in mare dopo lite con fidanzato

Trovato il corpo senza vita di Alessia Puppo, la 33enne che si era gettata in mare tra Albenga e Alassio dopo una lite con il fidanzato la sera di Capodanno.

E' stato trovato il corpo senza vita di Alessia Puppo, la 33enne di Strevi (Alessandria) che si era gettata in mare tra Albenga e Alassio, in provincia di Savona, dopo una lite con il fidanzato la sera di Capodanno.
Il corpo è stato avvistato in mare dai soccorritori al largo di Alassio e subito recuperato. Secondo la capitaneria di Savona non ci sono purtroppo dubbi sulla sua identità, anche se manca ancora il riconoscimento ufficiale.

Le ricerche della ragazza erano iniziate già la sera di Capodanno, subito dopo l'allarme lanciato dagli amici di Alessia Puppo, ed erano state portate avanti fino ad oggi nelle ore diurne.
Stando alle prime ricostruzioni, la giovane si sarebbe gettata in acqua dopo una serata di litigi con il fidanzato 42enne, dentro e fuori la discoteca dove la coppia aveva deciso di festeggiare il nuovo anno.
Un dipendente della discoteca si sarebbe gettato in mare per tentare di trarre in salvo Alessia Puppo, ma invano: era troppo buio e soprattutto l'acqua era ghiacciata. Probabile quindi che la ragazza sia stata colta da un malore e non sia più riuscita a ritornare in spiaggia.

© riproduzione riservata | online: | update: 03/01/2018
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
Trovato cadavere di Alessia Puppo: si era gettata in mare dopo lite con fidanzato
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI