le notizie che fanno testo, dal 2010

San Gregorio Armeno ed il presepe "A Sua Immagine"

Nella puntata di 'A Sua Immagine' tappa a San Gregorio Armeno a Napoli, sabato 10 dicembre Rai1.

"San Gregorio Armeno a Napoli è una strada famosa in tutto il mondo. Perché evoca il Natale, le tradizioni, ma soprattutto il presepe, uno dei simboli più intensi e riconoscibili di questa città. L'origine del presepe napoletano si perde nella notte dei tempi, ma è soprattutto nel '700 che questa arte raggiunge il momento di maggiore fama, dando vita a vere e proprie scuole di artisti" rivela in un comunicato la Rai.

"Un'importante tradizione che continua ancora oggi. Proprio da San Gregorio parte questa nuova puntata natalizia di 'A Sua Immagine' - comunica dunque la tv di Stato -, sabato 10 dicembre alle 16.00 su Rai1, che non si limita a mostrare l'arte presepiale ma che porta in giro il telespettatore per Napoli e le sue contraddizioni."

"Lorena Bianchetti viene guidata nel capoluogo campano da artisti, pittori e da operatori sociali. Insieme a Rosario Fiorenza, responsabile della comunità 'Crescere Insieme', vedremo un 'piccolo miracolo' nel Rione Sanità. Insieme ai Fratelli Scuotto come vive una bottega d'arte e con altri protagonisti della città parleremo del Natale di Napoli. Nella seconda parte, alle 16.20, la linea passa alle 'Ragioni della Speranza'. In questa terza domenica d'Avvento il Vangelo si reca in carcere, in un luogo molto caro a suor Paola. Da trent'anni, infatti, il Regina Coeli è la sua seconda casa. Qui opera ogni giorno, aiutata anche da numerosi volontari, per portare la carezza di Cristo ai detenuti. Ad accompagnarla, in questa visita speciale, ci sarà il cappellano, padre Vittorio Trani, e tutto il personale del carcere" viene scritto infine.

© riproduzione riservata | online: | update: 09/12/2016
• DALLA PRIMAPAGINA:
• POTREBBE INTERESSARTI:
• LE ALTRE NOTIZIE:
social foto
San Gregorio Armeno ed il presepe "A Sua Immagine"
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI