le notizie che fanno testo, dal 2010

Virus Zika, Ecdc: rischio diffusione zanzara Aedes aegypti in Europa

Il Centro Europeo per il Controllo delle Malattie (Ecdc) avverte che la zanzara Aedes aegypti, portatrice di diverse malattie infettive come la febbre gialla ma anche il virus Zika, può tornare a diffondersi in Europa.

"Se non saranno prese misure la zanzara si diffonderà con molta probabilità nelle aree estreme dell'Europa, che potrebbero diventare un serbatoio per l'introduzione dei vettori nel continente. Questo aumenterebbe il rischio di focolai locali di virus" avvertono i ricercatori del Centro Europeo per il Controllo delle Malattie (Ecdc).
La zanzara in questione è Aedes aegypti, portatrice di diverse malattie infettive come la febbre gialla ma anche il virus Zika, che causa gravi patologie fetali come la microcefalia.
A partire dal 2016 lo Zika ha infettato migliaia di persone Sud America ed in particolare in Brasile, anche se non è ancora chiaro come sia iniziata questa epidemia visto che il virus originario dell'Uganda.
Ora l'Ecdc ricorda che le zanzare Aedes aegypti vivono stabilmente a Madeira, intorno al Mar Nero, e sulla costa turca. Nel 2017 inoltre è tornata in Egitto mentre la Spagna ha riportato alcuni ritrovamenti nelle Canarie. Fino alla metà del '900, inoltre, la zanzara Aedes aegypti è stata endemica in Europa, e per questo motivo le nuove condizioni climatiche potrebbero favorire la reintroduzione dell'insetto.

© riproduzione riservata | online: | update: 07/02/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Virus Zika, Ecdc: rischio diffusione zanzara Aedes aegypti in Europa
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI