le notizie che fanno testo, dal 2010

Xylella: Martina apre a reimpianto ulivi, dice Mariano (PD)

Elisa Mariano del PD sulla situazione nel salento a causa della Xylella.

"Voglio esprimere il mio apprezzamento nei confronti del Ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina per la positiva conclusione dello scambio avviato con il commissario europeo alla salute Vytenis Andriukaitis riguardo alla vicenda xylella e alla necessità di tutela e valorizzazione della olivicoltura salentina" dichiara in una nota Elisa Mariano, deputata del Partito Democratico.

"Il fatto - spiega - che il commissario abbia mostrato un'apertura sulla possibilità di impianto di nuovi uliveti nei territori colpiti dal batterio nonché l'avvio di sperimentazioni dirette sui cultivar autoctoni che parrebbero resistere al patogeno, è un'ottima notizia".

"Si tratta, anche, del frutto della capacità di persuasione politica del nostro Governo, e del Ministro Martina in particolare, che su questo punto aveva assunto un impegno preciso con la Puglia e con il Salento. - precisa l'esponente dem - Un approccio attivo, dunque, che è stato premiato e restituisce all'agricoltura salentina una prospettiva sino ad oggi preclusa".

"Accogliamo tutti, quindi, con grande favore questo segnale rassicurante, che apre a una concreta ipotesi di svolta e al rilancio di una risorsa preziosa per il nostro paesaggio e la nostra economia e ci auguriamo di conseguenza che si possa quanto prima procedere con l'abrogazione dell'art 5 della Decisione di Esecuzione assunta dall'Unione europea che vieta ai coltivatori delle province di Lecce e parte di Taranto e Brindisi, di impiantare piante nelle zone già infette", conclude.

© riproduzione riservata | online: | update: 25/01/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Xylella: Martina apre a reimpianto ulivi, dice Mariano (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI