le notizie che fanno testo, dal 2010

Arona: writer 20enne travolto dal un treno. Codacons: morte annunciata

Tragedia alla stazione dei treni di Arona. All'alba un writer di vent'anni, Edoardo Baccin di Somma Lombardo (Varese), è morto travolto da un treno alla stazione di Arona, in provincia di Novara, mentre era intento a disegnare con lo spray un vagone fermo. Il ragazzo non si sarebbe accorto dell'arrivo di un treno merci. Per il Codacons "è una morte annunciata".

Tragedia alla stazione dei treni di Arona. All'alba un writer di vent'anni, Edoardo Baccin di Somma Lombardo (Varese), è morto travolto da un treno alla stazione di Arona, in provincia di Novara, mentre era intento a disegnare con lo spray un vagone fermo. Il ragazzo non si sarebbe accorto dell'arrivo di un treno merci. Presenti al momento dell'incidente tre amici del 20enne, che hanno lanciato immeditamente l'allarme. Edoardo Baccin era molto conosciuto a Somma Lombardo, oggi in lutto, e gli amici chiedono che il 20enne non venga descritto come un vandalo perché "il disegno era la sua vita". Il Codacons però sottolinea che questa è "una morte annunciata", spiegando: "Da tempo infatti si denuncia l'invasione in Italia di graffiti e altri disegni realizzati dai writer che appaiono in qualsiasi punto delle città, anche in zone a forte rischio per l'incolumità degli stessi disegnatori". Il Codacons evidenzia quindi che finora "le istituzioni non hanno saputo affrontare e combattere il fenomeno dei writer, lasciando loro carta bianca e la facoltà di mettere in pericolo la propria incolumità". L'associazione per i consumatori quindi osserva: "Non è ammissibile che questi 'artisti' continuino ad imbrattare beni pubblici rischiando la propria pelle ed arrecando oltretutto un danno alla collettività. - concludendo - E' giusto esprimere la propria creatività ma nel rispetto dei diritti di tutti e in piena sicurezza, ad esempio allestendo apposite aree nelle città dedicate ai disegni dei writer".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: