le notizie che fanno testo, dal 2010

Eruzione Etna 2013 e colate laviche: video e timelapse parossismo

Eruzione dell'Etna tra il 25 ed il 26 ottobre 2013. L'ultimo parossismo al Nuovo Cratere di Sud-Est dell'Etna, invece, era stato invece il 27 aprile scorso. Sul sito di YouReporter i video e il timelapse dell'eruzione dell'Etna che ha creato due colate laviche che si sono dirette rispettivamente in Valle del Bove e verso la zona di Torre del Filosofo.

Era dal 27 aprile 2013 che non si registrava un parossismo al Nuovo Cratere di Sud-Est dell'Etna, con fontane di lava alte 300-500 m, l'emissione di colate laviche dai fianchi sud-orientale e nord-orientale del cono del Nuovo Cratere di Sud-Est e dall'area della "sella" fra i due coni del Cratere di Sud-Est, formando piccole colate laviche verso sud e verso nord, come spiegava l'Ingv. Nel primo pomeriggio di ieri, 25 ottobre, le reti di monitoraggio dei Centri di Competenza del Dipartimento della Protezione Civile hanno iniziato a registrare nuovamente una debole attività esplosiva localizzata all'interno del Nuovo Cratere di Sud-Est dell'Etna, associata ad un aumento del tremore vulcanico. L'attività esplosiva, prosegue la nota della Protezione Civile, si è intensificata nel corso della notte, dando vita ad una continua attività esplosiva di tipo stromboliano, con lancio di prodotti incandescenti oltre l'orlo craterico e modeste emissioni di cenere, ed evolvendo nella mattinata di oggi in fontana di lava, a cui è associata l'emissione di una significativa quantità di cenere vulcanica nell'atmosfera che si disperde in direzione Sud-Sud Ovest. Dal Nuovo Cratere di Sud-Est, inoltre, si sono generate due colate laviche, scarsamente alimentate, che si dirigono rispettivamente in Valle del Bove e verso la zona di Torre del Filosofo. L'eruzione dell'Etna come sempre affascina migliaia di persone, e sul sito di Youreporter sono cominciate ad arrivare le prime immagini e i primi video del parossismo vulcanico. Sempre su YouReporter è stato pubblicato anche il timelapse dell'eruzione notturna dell'Etna, anche in una seconda prospettiva.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# atmosfera# Protezione Civile# video