le notizie che fanno testo, dal 2010

Voucher: dietrofront del governo su tracciabilità. Così solo più precarietà, dice Damiano (PD)

"La decisione del Consiglio dei Ministri di non intervenire per quanto riguarda la tracciabilità dei voucher ci lascia perplessi ed amareggiati. Avrebbe consentito di compiere un primo passo avanti per mettere un freno all'uso abnorme di questo strumento di assoluta precarietà del lavoro", illustra in una nota Cesare Damiano, parlamentare dem.

"La decisione del Consiglio dei Ministri di non intervenire per quanto riguarda la tracciabilità dei voucher ci lascia perplessi ed amareggiati. Si trattava di un impegno preso dal governo e sollecitato dallo stesso Presidente della Repubblica Sergio Mattarella - segnala in un comunicato l'esponente PD Cesare Damiano -, che avrebbe consentito di compiere un primo passo avanti per mettere un freno all'uso abnorme di questo strumento di assoluta precarietà del lavoro".

"Se la retromarcia è giustificata dalla necessità di un intervento più incisivo il governo lo deve spiegare ed adottare la nostra proposta di legge che prevede, oltre alla tracciabilità, di riportare l'utilizzo dei voucher al criterio della 'occasionalità', come previsto da Marco Biagi" precisa quindi il presidente della Commissione Lavoro a Montecitorio, aggiungendo: "Matteo Renzi deve chiarire se vogliamo combattere il 'nero' a favore della qualità del lavoro, oppure no: purtroppo gli episodi negativi si moltiplicano".

"Il tetto degli appalti al massimo ribasso è stato innalzato dal Consiglio dei Ministri da 500.000 ad un milione di euro e la clausola sociale trasformata da obbligatoria a facoltativa. - osserva inoltre il parlamentare - Un favore alle aziende che scommettono sul basso costo del lavoro e non sulla innovazione. Per fortuna questa stessa clausola è stata blindata dal Parlamento almeno per i call center e sarà recepita dalle parti sociali nel prossimo rinnovo del contratto di lavoro del settore."
"Il governo decida al più presto quale via intende seguire e deliberi al più presto su tracciabilità ed occasionalità dei voucher" chiarisce quindi il deputato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: