le notizie che fanno testo, dal 2010

World Cup Volley, Italia lotta ma è ko all'esordio con Russia

A Kagoshima, in Giappone, gli uomini di Mauro Berruto sono usciti sconfitti a testa alta nell'esordio in World Cup contro la Russia. Gli avversari, troppo forti e trascinati da Mikhaylov (MVP) e Tetyukhin, hanno portato a casa un 3 a 1 guadagnato punto su punto contro gli azzurri che sono apparsi sempre ben concentrati e determinati. Capitan Savani e compagni ora dovranno affrontare il resto del torneo in salita, ma con la consapevolezza che c'è ancora modo di recuperare.

Le tante assenze e la forza degli avversari hanno pesato, eccome. Come si preannunciava alla vigilia, il match d'esordio dell'Italia di volley maschile in World Cup non è stato dei più agevoli ed è finito con una sconfitta per 3 a 1 (25-22; 22-25; 22-25; 21-25) in favore della Russia già vincitrice della World League in Polonia. Non è bastata la determinazione messa in campo da Savani e compagni per conquistare la partita ai danni di una Russia capace di essere decisiva nei momenti chiave. Il ct Berruto deve far fronte all'assenza di diversi uomini, tra cui il centrale Birarelli sostituito da Fei. I russi di Alekno schierano invece il "mostro" Mikhaylov che risulterà l'MVP della partita. Gli azzurri sono comunque riusciti a "tenere botta" rispondendo punto su punto fino a portarsi a casa il secondo set dell'1 a 1 grazie soprattutto alla carica trasmessa da capitan Savani. Ma dall'altra parte c'è anche un certo Tetyukhin, tornato in nazionale nel migliore dei modi, che ripetutamente rende vano il muro azzurro. Né i 26 punti messi a segno da Lasko, né gli inserimenti di Parodi e Buti riescono a piegare la solidità russa che porta a casa il primo risultato utile di questa World Cup giapponese, mentre l'Italia comincia l'avventura su una strada in salita. Ma l'ottima prova e le tante gare ancora da giocare danno più sicurezza agli uomini di Berruto che hanno tutto il tempo per recuperare.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Buti# Italia# Polonia# Russia# volley# World Cup# World League