le notizie che fanno testo, dal 2010

Italia, Piccinini dice no a World Cup: "Troppo stanca e affaticata"

La schiacciatrice della Norda Foppapedretti ha parlato direttamente con il ct Barbolini spiegando di non sentirsi pronta per "un impegno così importante". Il tecnico azzurro ha quindi diramato le convocazioni delle giocatrici che andranno in Giappone per giocarsi nella World Cup uno dei tre posti.

Francesca Piccinini saluta la nazionale italiana femminile, almeno per il momento. La schiacciatrice della Norda Foppapedretti, proprio a pochi giorni dalla World Cup, annuncia il suo forfait a causa di uno stress fisico. "Sono stanca e affaticata, non riesco a lavorare come vorrei" ha dichiarato la Piccinini che ha già parlato direttamente con il ct azzurro Massimo Barbolini. La schiacciatrice ha ammesso di non sentirsi in grado di "affrontare un impegno così importante" che permetterebbe alle azzurre di qualificarsi per le Olimpiadi di Londra nel 2012. "Andare ancora una volta alle Olimpiadi è un mio grande desiderio - ha detto la Piccinini - ma oggi penso di non poter dare alla nazionale quel che serve per conquistare la qualificazione". L'azzurra tiferà quindi da casa le sue compagne impegnate nel lungo torneo in Giappone. Barbolini intanto ha annunciato le convocazioni, ovvero le alzatrici Lo Bianco e Signorile, l'opposto Ortolani, i martelli Barcellini, Caterina e Lucia Bosetti, Costagrande e Del Core, i centrali Anzanello, Arrighetti, Folie e Gioli e i liberi Croce e Sirressi. La partenza è prevista per il 26 ottobre, mentre la gara d'esordio sarà giocata ad Hiroshima contro le padroni di casa del Giappone.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Giappone# Hiroshima# Londra# Olimpiadi# stress# World Cup