le notizie che fanno testo, dal 2010

Occhi azzurri da marroni col laser. Lenti a contatto colorate addio?

Lenti a contatto colorate? Trucco tattico per "schiarire" l'occhio? Ricerca del "nocciola" invece del "marrone"? Ora la ricerca statunitense è quasi pronta per trasformare, definitivamente, ed in soli 20 secondi con il laser gli occhi marroni in azzurri. Ma niente che possa "inventare" uno sguardo intelligente.

Le tecniche per cambiarsi "i connotati" stanno facendo passi da gigante, vista la pressante richiesta, e non certo dei latitanti. La chirurgia estetica è sempre più accettata, anche come regalo, per sentirsi più "in tono" con l'immagine che si vorrebbe avere (o dare) di se stessi, anche a costo di ricorrere a delle soluzioni che di primo acchito sembrano un po' degli scherzi (leggi "Seno rifatto: protesi aggiustabili a 'pompetta'. Ma non è per indecise" http://is.gd/S6hZl2). Dalla ricerca statunitense arriva una novità che sino ad ora sembrava impossibile: far sparire il "comune" color marrone dall'iride per sostituirlo con il "sempreverde" colore azzurro. Ovviamente per sempre. La tecnica, ancora sperimentale, è stata ideata dal dottor Gregg Homer dello Stroma Medical, e consisterebbe in una seduta di soli 20 secondi capace di rimuovere, "in un lampo" la melanina contenuta nell'iride. Il laser, secondo quello che spiega il ricercatore, sarebbe capace di "lasciare" solo il pigmento "blu" che, assicura il dottor Homer, anche chi ha gli occhi marroni possiede. Mai più lenti a contatto quindi e il dottor Homer assicura che la tecnica laser sarà disponibile tra due anni "fuori dagli Stati Uniti" e tra tre "negli Stati Uniti". Nessun commento sull'eventuale cambio di carta d'identità e sugli effetti sugli "scanner" di riconoscimento biometrici, basati proprio sull'iride, che negli Stati Uniti sono molto di moda. Ovviamente, il trattamento laser "cambia colore", presuppone la distruzione della melatonina dell'iride ma non spiega che fine faccia, dato che, come osserva Elmer Tu, professore associato di clinica oculistica presso l'Università dell'Illinois a Chicago e portavoce per l'American College of Ophthalmology, dice alla CBS News che infiltrazioni di melanina nell'occhio è associata ad una condizione chiamata "glaucoma pigmentario", che può causare cecità. Ma il Dr Homer continuerà con gli esperimenti, e forse, tra una liposuzione, una mastoplastica additiva e un lifting, ci sarà anche il posto per cambiare, definitivamente, un paio di occhi marroni con un paio azzurri. Già qualcuno immagina qualche rockstar che, in omaggio a David Bowie (ma che però fu vittima di un pugno), se ne farà solo uno azzurro, lasciando l'altro "secondo natura".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: