le notizie che fanno testo, dal 2010

Macaulay Culkin "tossico" tra eroina e allucinogeni? E' tutto falso

Macaulay Culkin sarebbe ormai un tossico dipendente dall'eroina, dagli allucinogeni e da altri potenti anestetici. Questa è la tesi del tabloid scandalistico "National Enquirer". Ma l'agente di Culkin smentisce categoricamente. Mentre gli "avvoltoi dei media" girano sull'ex bambino prodigio come facevano con Michael Jackson.

E' stato il protagonista di "Mamma, ho perso l'aereo" nel 1990 e del sequel "Mamma, ho riperso l'aereo - Mi sono smarrito a New York" nel 1992, titoli il cui "vertere" in italiano denunciava già la grave decadenza in cui era finito il nostro Paese (i titoli originali erano infatti "Home Alone" e "Home Alone 2: Lost in New York"). Fatto sta che il successo di pubblico per i due film diretti da Chris Columbus furono talmente travolgenti da segnare, oltre che la mente del pubblico, prossimo ad un tittytainment dirompente, anche probabilmente la vita del piccolo attore Macaulay Culkin, classe 1980. Macaulay Culkin, figlio di Kit Culkin, noto attore di Broadway statunitense, fu consacrato alla notorietà nel 1991 dal videoclip di Michael Jackson, Black or White. Proprio l'amicizia con Michael Jackson, in un certo qual modo, fa girare sopra la testa di Macaulay Culkin, da qualche anno, gli "avvoltoi dei media" che aspettano che l'ex bambino prodigio sia "cotto" a puntino per farne ciò che la gente, nel segreto dei propri schermi, in realtà desidera, e cioè "carne da gossip". Pare che come "carne da gossip" la carne degli "ex bambini prodigio" (e il povero Michael Jackson era uno di questi) sia, "frollata" dalla maturità, molto più gustosa per questi avvoltoi. Ed ecco che secondo il giornale scandalistico National Enquirer Macaulay Culkin sarebbe sostanzialmente "un tossico" eroinomane, dando fondo alla "teoria" che, qualche tempo fa, grazie alle foto di "Entertainment Tonight", voleva l'ex star di "Mamma ho perso l'aereo" ormai distrutto dalla droga, in quanto bianco come un cencio e magrissimo. Macaulay Culkin secondo il tabloid spenderebbe circa 6mila dollari al mese in eroina, allucinogeni e potenti antidolorifici. Gli amici dell'attore sarebbero molto preoccupati per una imminente futura overdose, dato che anche la casa di New York dell'attore sarebbe ormai un luogo dove drogarsi è una delle poche attività domestiche. Ovvi i motivi del presunto "abbandono alla droga" di Culkin. La modella Mila Kunis che ora è di compagnia ad Ashton Kutcher l'ha lasciato nel gennaio 2011, dopo un rapporto che durava dal 2002; senza contare il duro colpo della morte della sorella Dakota Culkin, morta investita a Los Angeles nel 2008 e della sorellastra Jennifer Adamson morta per #overdose nel 2000. L'agente di Macaulay Culkin ha smentito categoricamente su TMZ tutta la "ricostruzione" del National Enquirer: "Il servizio pubblicato sul National Enquirer che vorrebbe Macaulay Culkin dipendente dall'eroina e agli allucinogeni è categoricamente senza fondamento, e non è altro che un'invenzione ridicola e falsa. Chiediamo ai giornalisti di considerare la fonte e la sua reputazione e li preghiamo di non perpetuare questa offensiva e distruttiva storia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: