le notizie che fanno testo, dal 2010

John Galliano licenziato da Dior: video shock con insulti antisemiti

John Galliano era stato fermato e denunciato da una coppia perché aggrediti con insulti razzisti e antisemiti dallo stilista. Poi il "The Sun" pubblica un video shock dove lo stilista afferma di amare Hitler. La Maison di Christian Dior decide di licenziarlo.

La Maison Dior, che fa capo al gruppo LVMH, ha deciso di avviare la procedura per chiudere il rapporto professionale con lo stilista John Galliano, da anni direttore artistico della casa di moda francese. John Galliano, infatti, si è reso protagonista di insulti e commenti razzisti e antisemiti litigando con una coppia in una caffetteria di Parigi, "La Perle", nel quartiere del Marais. Inizialmente, dopo le prime indiscrezioni sulla vicenda, la Maison Dior si era chiusa in un "No comment" ma in seguito anche ad un video pubblicato sul sito del tabloid britannico "The Sun", la casa di moda francese non ha potuto che dissociarsi e annunciare il divorzio con lo stilista Galliano "per il carattere particolarmente odioso del comportamento e delle parole tenute in un video reso noto" il 28 febbraio, scrive in una nota.
Il video di "The Sun" (http://tinyurl.com/5vkt6l4) immortala lo stilista John Galliano, sembra nel caffè "La Perle", mentre insulta delle persone (che lo inquadrano con il cellulare) sostenendo il suo "amore per Hitler" e pronunciando con frasi del tipo: "Gente come te dovrebbe essere morta. Tua madre, i tuoi antenati sarebbero tutti finiti nelle camere a gas". Lo stilista era visibilmente ubriaco, come qualche giorno dopo quando è stato fermato dalla polizia di Parigi, chiamata da una coppia insultata con frasi antisemite e razziste, che hanno denunciato John Galliano.
Come se questi episodi non fossero sufficienti, in queste ultime ore un'altra donna avrebbe denunciato l'ormai ex direttore artistico di Christian Dior, che avrebbe raccontato di essere stata pesantemente insultata dallo stilista, sembra sempre sotto effetto di alcol.
Insomma, un brutto episodio che cade proprio nella settimana della moda francese (Paris Fashion Week) e oltretutto a pochi giorni (il 4 marzo) dalla presentazione della collezione di pret à porter della Maison Dior.
Voci di corridoio vogliono già che il posto presto vacante di John Galliano potrebbe essere occupato dall'italiano Riccardo Tisci, oggi a capo di Givenchy.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# alcol# amore# cellulare# divorzio# gas# Hitler# moda# Parigi# video