le notizie che fanno testo, dal 2010

Parma: 15 anni picchiato da baby gang. MNC: 300 euro a chi parla

A Parma un ragazzino di 15 anni è stato barbaramente picchiato da una baby gang composta da alcuni coetanei, solo perché ha salutato "una ragazza che conosce di vista" come rivela il padre. Il Movimento Nuovi Consumatori di Parma offre "un compenso di 300 euro a coloro che saranno in grado di fornire informazioni utili alla famiglia per risalire all'identità di questi teppisti da strada".

Ancora violenze tra adolescenti. Stando alle prime ricostruzioni, nel primo pomeriggio di sabato scorso un ragazzino di 15 anni sarebbe stato preso a calci e pugni da altri coetanei. Sembra che il 15enne si fosse recato ad un appuntamento per chiarire alcune questioni. La baby gang lo avrebbe atteso alla fermata dell'autobus, e una volta sceso il ragazzino è stato barbaramente picchiato. Il 15enne è stato poi medicato all'ospedale Maggiore di Parma a causa di ferite riportate alla testa, al viso e sulla schiena: la prognosi è di oltre trenta giorni. "E poteva andare anche peggio - racconta il padre del ragazzo - Lo hanno colpito alla schiena con dei calci mentre era svenuto, e mi hanno detto che poteva restare paralizzato". Il padre rivela inoltre la "colpa" del ragazzo: "Aver salutato una ragazza che conosce di vista". Il Movimento Nuovi Consumatori di Parma in un comunicato stampa sottolinea, in riferimento alla vicenda: "Da troppo tempo è dato leggere sui media locali di baby gang e bullismo tra i giovanissimi praticamente ogni giorno, senza che mai, di fatto, nessuno venga perseguito e punito nelle Aule di Giustizia. Quanto accade è sicuramente sintomo di un mal essere che inizia nella famiglia, prosegue nella società odierna, violenta e priva di valori e termina nelle Istituzioni, come la scuola, che evidentemente non sono più in grado d'essere maestre di vita". Il Movimento Nuovi Consumatori offre quindi "un compenso di 300 euro a coloro che saranno in grado di fornire informazioni utili alla famiglia per risalire all'identità di questi teppisti da strada.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: