le notizie che fanno testo, dal 2010

Robinho indagato per violenza sessuale di gruppo. Già sentito dai pm di Milano

L'ex attaccante del Milan Robson de Souza, meglio noto come Robinho, attualmente con la maglia del Santos in Brasile, sarebbe indagato con l'accusa di violenza sessuale di gruppo, che sarebbe avvenuta a MIlano nel 2013 ai danni di una ragazza brasiliana allora 18enne.

L'ex attaccante del Milan Robson de Souza, meglio noto come Robinho, attualmente con la maglia del Santos in Brasile, sarebbe indagato con l'accusa di violenza sessuale di gruppo. Il calciatore, secondo l'accusa, avrebbe partecipato con alcuni amici ad una violenza commessa ai danni di una ragazza brasiliana di 18 anni, dopo una serata (pare del gennaio 2013) trascorsa in un ristorante a Milano. Stando alle prime indiscrezioni, Robinho sarebbe già stato interrogato mesi fa dai pm milanesi, dicendosi estraneo ai fatti. La vicenda è nata dopo la denuncia della giovane, presentata però circa 6 mesi dopo la presunta violenza. Nei mesi scorsi la procura avrebbe anche chiesto l'arresto per Robinho, ma il gip non avrebbe concesso la custodia cautelare. Nel 2009, quando giocava al Manchester City, Robinho era stato coinvolto in una indagine per un altro presunto stupro, con il calciatore che alla fine era stato prosciolto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: