le notizie che fanno testo, dal 2010

Vaccino influenzale "universale" pronto dal 2013

Gli scienziati americani sono entusiasti per la creazione di un nuovo vaccino che potrà proteggerci, secondo gli studi pubblicati su Science, da ogni ceppo di influenza, dalla "semplice" alla aviaria.

Nel 2013 sarà disponibile, secondo le rosee aspettative dei ricercatori, un vaccino per l'influenza "universale" adatto a tutte le influenze, da quelle stagionali all'aviaria a quella molto aggressiva del 1934, che sembra risuscitata appositamente da qualche scienziato amante di romanzi come Andromeda. I soliti ricercatori americani, questa volta del National Institute of Allergy and Infectious Diseases hanno voluto dire stop a tutte le influenze del mondo. E così, guidati dal professor Gary Nabel hanno condotto degli esperimenti su topi di laboratorio che i ricercatori hanno definito entusiasti. A distanza di un mese, oltre l'80 per cento dei topi "influenzati" sono sopravvissuti. A prescindere dalla veridicità della ricerca (pubblicata comunque su Science), desta stupore tra gli attenti lettori di questo blog la disinvoltura con la quale sembra si utilizzino vecchi "virus" del 1934 che preparano il campo al riuso in laboratorio di virus come la "spagnola" che tra il 1918 e il 1919 ha mietuto milioni di vittime in tutto il mondo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: