le notizie che fanno testo, dal 2010

Vaccino contro overdose eroina: presto primi test sull'uomo

Uno studio annuncia il successo della sperimentazione animale di un vaccino che sarebbe in grado di prevenire l'overdose da eroina e, forse, anche di eliminare le ricadute dei tossicodipendenti nell'uso di droghe.

Sembra che nel prossimo futuro verrà avviata sull'uomo la sperimentazione di un vaccino in grado di prevenire l'overdose da eroina.
I risultati dei test condotti su modelli animali hanno infatti dimostrato che sarebbe sicuro ed efficace, come riportato in uno studio pubblicato su Molecular Pharmaceutics.

I ricercatori dello Scripps Research Institute di La Jolla (California) hanno reso dipendenti dall'eroina un gruppo di poveri ratti: questi avevano a loro disposizione un distributore di eroina al quale potevano attingere ogni volta che desideravano. In questa maniera, i topi rischiavano l'overdose e alimentavano la loro dipendenza con una crescente quantità di sostanza assunta ogni giorno.
Ad un primo gruppo di topi è stato iniettato un vaccino che allena gli anticorpi del sistema immunitario a riconoscere e legarsi alle molecole dell'eroina, impedendo alla droga di raggiungere il cervello.
Ad un secondo gruppo, gli scienziati hanno aggiunto al vaccino una proteina che porta il sistema immunitario a produrre invece anticorpi, con l'obiettivo di rendere più efficace la risposta del sistema immunitario. La molecola dell'eroina infatti non stimola naturalmente una risposta anticorpale.

Stando alle osservazioni, oltre a fermare la letalità delle alte dosi di eroina, il vaccino potrebbe anche eliminare le ricadute dei tossicodipendenti nell'uso di droghe.

© riproduzione riservata | online: | update: 15/02/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Vaccino contro overdose eroina: presto primi test sull'uomo
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI