le notizie che fanno testo, dal 2010

Vaccino Fluad Novartis, Aifa: salgono a 11 le morti sospette

L'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) rende noto che sono state inserite nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza ulteriori otto segnalazioni di decessi di soggetti ai quali nei giorni precedenti era stata somministrata una dose di vaccino Fluad della Novartis Vaccines and Diagnostics. Le morti sospette salgono quindi a undici.

L'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) rende noto che nella giornata di ieri, 29 novembre, sono state inserite nella Rete Nazionale di Farmacovigilanza ulteriori otto segnalazioni di decessi di soggetti ai quali nei giorni precedenti era stata somministrata una dose di vaccino Fluad della Novartis Vaccines and Diagnostics. Si tratta di dosi che appartengono sia ai lotti oggetto del provvedimento Aifa di divieto di utilizzo, sia ad altri lotti. Complessivamente, quindi, le segnalazioni di morte sospette a causa della somministrazione del vaccino Fluad della Novartis salgono al momento a undici. L'Aifa assicura che "sta acquisendo tutti gli elementi necessari per verificare caso per caso le segnalazioni pervenute", precisando che "al momento non è possibile affermare che vi sia una relazione diretta fra la somministrazione del vaccino e le morti riportate, in quanto sono necessarie informazioni più complete e deve essere condotta un’analisi accurata dei casi".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: