le notizie che fanno testo, dal 2010

Vaccini obbligo a scuola, Fedeli: sanzionare i genitori obiettori

Valeria Fedeli, ministro dell'Istruzione, propone a Beatrice Lorenzin di sanzionare quei genitori che decidono di non vaccinare i propri figli. Per la Fedeli, infatti, sarebbe incostituzionale negare a tale studenti l'ingresso a scuola.

Mentre il Codacons annuncia l'apertura di un'inchiesta sui vaccini commercializzati in Italia, il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli comincia a pensare come conciliare la reintroduzione dell'obbligo delle vaccinazioni, proposto da Beatrice Lorenzin, con il diritto allo studio.

La Fedeli, in una intervista a Sky, lascia intendere che sarà molto difficile negare l'ingresso agli scuola agli studenti, perché un tale provvedimento rischia di essere incostituzionale e potrebbe essere facilmente impugnato davanti ai Tribunali. Così, il ministro dell'Istruzione ipotizza di superare tale ostacolo sanzionando quei genitori che rivendicano il diritto di scelta terapeutica.

"E' necessario trovare un modo per sanzionare i genitori che non vaccinano i figli, oltre a renderli consapevoli che è importante che i loro figli vadano a scuola in modo sano senza contagiare gli altri" afferma quindi Valeria Fedeli, precisando comunque: "Non spetta a me intervenire sulle sanzioni, spetta al ministro della Salute Lorenzin".

© riproduzione riservata | online: | update: 15/05/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Vaccini obbligo a scuola, Fedeli: sanzionare i genitori obiettori
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI