le notizie che fanno testo, dal 2010

Vaccini: Zaia sospende moratoria ma ricorre a Consiglio di Stato. Ecco perché

Luca Zaia annuncia che il Veneto ha sospeso temporaneamente la moratoria di 2 anni al decreto vaccini, ma solo per ricorrere davanti al Consiglio di Stato.

Dopo l'appello lanciato da Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, il quale aveva chiesto a Luca Zaia "un'immediata applicazione della normativa nazionale" sull'obbligatorietà dei vaccini per l'ingresso a scuola "per non generare confusione, caos e incertezza in una delle Regioni all'avanguardia nella sanità in Italia e in Europa", il governatore del Veneto fa marcia indietro, ma non di troppo.
Zaia informa infatti di aver "sospeso temporaneamente" la moratoria di 2 anni che avrebbe permesso ai genitori di iscrivere i figli alle scuole d'infanzia anche senza i certificati che attestassero l'avvenuta vaccinazione.
Su Facebook Zaia però chiede che "venga portato al Consiglio di Stato il quesito sollevato riguardo ai tempi di applicazione per le iscrizioni dei non vaccinati da zero a sei anni negli asili nido e scuole di infanzia".
Il Veneto infatti ribadisce la correttezza "dell'interpretazione" della legge, che sembra imporre all'articolo 3 la decorrenza dell'obbligo a partire dal 2019 e non da oggi, come invece sostengono le successive circolari del Ministero della Salute e dell'Istruzione. Stessa interpretazione che d'altronde aveva dato anche la Flc Cgil che infatti aveva rivolto un appello ai dirigenti scolastici affinché "non precludino la frequenza della scuola dell'infanzia ai bambini regolarmente iscritti per l'anno scolastico 2017/2018".
Ecco perché Luca Zaia sottolinea che ora "la parola ora passa al Consiglio di Stato".

© riproduzione riservata | online: | update: 07/09/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Vaccini: Zaia sospende moratoria ma ricorre a Consiglio di Stato. Ecco perché
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI