le notizie che fanno testo, dal 2010

Vaccini, Mattesini (PD): sostituire all'obbligatorietà la piena responsabilità

"I dati sulla campagna vaccinale 2014 resi noti oggi dall'Istituto Superiore di Sanità che portano a meno del 95% di bambini vaccinati, in ulteriore calo rispetto al 2013, richiedono l'approvazione urgente del Piano nazionale per la prevenzione vaccinale proposto dal ministero della Salute", dal Partito Democratico una dichiarazione di Donella Mattesini.

"I dati sulla campagna vaccinale 2014 resi noti oggi dall'Istituto Superiore di Sanità che portano a meno del 95% di bambini vaccinati, in ulteriore calo rispetto al 2013, destano una forte preoccupazione per la salute pubblica e richiedono l'approvazione urgente del Piano nazionale per la prevenzione vaccinale proposto dal Ministero della Salute, pronto da tempo, ma ancora in attesa del parere della Conferenza Stato-Regioni" afferma in una nota Donella Mattesini, capogruppo PD in commissione Bicamerale infanzia e membro della commissione Sanità.
"I vaccini in questione hanno debellato malattie che in passato hanno provocato nel nostro Paese epidemie mortali tra la popolazione neonatale. - sostiene l'esponente dem - Ma anche oggi non si può abbassare la guardia sui pericoli che potrebbero derivare dalla mancata vaccinazione. Per questo occorre un' informazione accurata, attenta e indirizzata ai genitori e alle famiglie, che impedisca indicazioni improprie e che allo stesso tempo non sia sottoposta ad una logica di mercato ma che abbia a cuore soprattutto la salute dei nostri bambini".
"Un'azione che deve vedere coinvolti in prima linea i medici pediatri in stretta collaborazione con i medici di base e di medicina generale con il pieno sostegno delle istituzioni nazionali e territoriali per uniformare le risposte e gli interventi utili a sostituire all'obbligatorietà la piena responsabilità di una scelta tutta in favore della tutela della salute del bambino e della comunità" conclude Mattesini.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: