le notizie che fanno testo, dal 2010

Ragusa: muore bimbo 2 mesi dopo somministrazione vaccini obbligatori

Un bambino di appena due mesi è morto dopo essere stato ricoverato in seguito ai malori manifestati dal giorno della somministrazione dei vaccini obbligatori. La Procura di Ragusa apre un'inchiesta "al fine di far luce su eventuali responsabilità di colpa medica da parte dello staff dell'ospedale o del personale dell'Asp di Ragusa che ha provveduto alla somministrazione dei vaccini, cui apparentemente sembrerebbe essere stato conseguente il decesso".

Un bambino di appena due mesi è morto dopo essere stato ricoverato in seguito ai malori manifestati dal giorno della somministrazione della vaccinazione obbligatoria. Il decesso è avvenuto sabato 27 giugno, quindi nemmeno 24 ore dopo che il piccolo è giunto all'ospedale "Maria Paternò Arezzo" di Ragusa. I Carabinieri hanno acquisito la cartella clinica del neonato e la Procura di Ragusa ha aperto un'inchiesta per "stabilire con certezza le cause della morte del bimbo, al fine di far luce su eventuali responsabilità di colpa medica da parte dello staff dell'ospedale o del personale dell'Asp di Ragusa che ha provveduto alla somministrazione dei vaccini, cui apparentemente sembrerebbe essere stato conseguente il decesso" come riportato in una nota. Disposta quindi l'autopsia sul corpo del neonato. All'Ansa, la direzione aziendale dell'Asp precisa che all'atto del ricovero il piccolo presentava condizioni gravi, con diagnosi precedente di "malformazione cardiaca congenita". L'inchiesta probabilmente appurerà anche se i vaccini dovevano essere somministrati nonostante questa "malformazione cardiaca congenita".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Arezzo# autopsia# Carabinieri# Paternò# Ragusa# vaccini