le notizie che fanno testo, dal 2010

Maturani (PD): contro calo vaccinazioni servono adeguati strumenti legislativi

"Il drastico calo del numero delle vaccinazioni che sta riportando nel Paese casi di malattie dimenticate e potenzialmente letali impone una pronta reazione sia con adeguati strumenti legislativi ma anche con una mobilitazione di massa volta a sensibilizzare la cittadinanza stessa nel nome della corretta informazione", sostiene in una nota Giuseppina Maturani, senatrice PD.

"Il drastico calo del numero delle vaccinazioni che sta riportando nel Paese casi di malattie dimenticate e potenzialmente letali impone una pronta reazione sia con adeguati strumenti legislativi ma anche con una mobilitazione di massa volta a sensibilizzare la cittadinanza stessa nel nome della corretta informazione" sostiene in una nota Pina Maturani, vicepresidente del gruppo PD e componente della commissione Sanità, nonostante l'effetto gregge sia stato smentito in numerosi episodi. I Giovani democratici hanno infatti organizzato per la giornata del 7 novembre una campagna di sensibilizzazione e mobilitazione in tutto il Paese per richiamare gli italiani al 'dovere civico' di vaccinarsi.
La senatrice dem rimane infatti convinta del fatto che "l'atto di vaccinarsi sia da considerarsi un vero e proprio 'dovere civico' a difesa della propria salute e di quella dell'altro" e che "nell'Italia del 2015 siti internet non attendibili e personaggi senza alcuna credibilità possono indurre parte della cittadinanza ad evitare una pratica fondamentale come la vaccinazione, con tutti i rischi che questo comporta". Non è chiaro se tra questi "siti internet non attendibili e personaggi" ci siano anche i rappresentanti del Comilva, per esempio, oppure Eugenio Serravalle, presidente AsSIS, che con molti altri medici hanno inviato nei giorni scorsi una lettera aperta al Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità nella quale denunciano, per esempio che "dopo le vaccinazioni molti bambini reagiscono con l'innalzamento della temperatura (che è una classica reazione immunitaria ad una noxa esterna), subiscono un'alterazione di quelle che prima erano le loro normali funzioni digestive e/o della regolarità del loro ritmo sonno-veglia (espressione di una risposta multisistemica), diventano più irritabili, piangono in modo inconsolabile e regrediscono in alcune abilità prima acquisite (a testimonianza che c'è stato una irritazione a livello del sistema nervoso centrale)". Anche per questo tali medici si dicono "disponibili a partecipare a un'indagine organizzata dalll'ISS che confronti nel modo più rigoroso lo stato di salute dei bambini completamente vaccinati con quella dei bambini mai vaccinati". Finora, l'ISS non sembra aver accolto tale richiesta.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: