le notizie che fanno testo, dal 2010

Di Battista: non sono riuscito a vaccinare mio figlio. Siti: centri in tilt

La Società italiana di igiene spiega che circa 40mila bambini potrbbero non ricevere i vaccini quest'anno, aggiungendo anche che i centri vaccinali sono in tilt. Situazione denunciata anche dal deputato 5 Stelle Alessandro Di Battista.

In vista della scandenza del 10 marzo, quando bisognerà presentare a scuola la certificazione che attesta l'avvenuta immunizzazione, almeno 40mila bambini potrebbero non aver effettuato le vaccinazioni, per scelta dei genitori o anche per motivi legati alla salute.
E' quanto rivela il presidente della Società italiana di igiene (Siti), Carlo Signorelli, che lancia anche l'allarme sulla carenza d'organico nei centri vaccinali attualmente "in crisi, sovraffollati e sotto organico". Situazione in realtà denunciata oggi in un video anche dal deputato del M5S Alessandro Di Battista, che lamenta il fatto di non essere riuscito a vaccinare il figlio spiegando che se dovesse prendere appuntamento la prima data libera è per luglio prossimo.
I centri vaccinali "sono in tilt per 3 concomitanze: l'ultimo Piano vaccinale che prevede nuove vaccinazioni consigliate, la legge sull'obbligo vaccinale a scuola ed i recuperi dei bimbi non ancora immunizzati. Sono sotto pressione e spesso manca personale" chiarisce Signorelli.

© riproduzione riservata | online: | update: 16/01/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Di Battista: non sono riuscito a vaccinare mio figlio. Siti: centri in tilt
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI