le notizie che fanno testo, dal 2010

Estate 2016: vacanza costa più 1,5%. Due terzi degli italiani rinuncia

"Dal monitoraggio effettuato dall'O.N.F. - Osservatorio Nazionale Federconsumatori emerge che solo 1/3 degli italiani partirà per una vacanza tradizionale di almeno una settimana nel periodo estivo", segnala in un comunicato Federconsumatori.

"Per molti italiani, anche quest'anno, le vacanze estive rimarranno un desiderio non esaudito. Il principale motivo di rinuncia è di ragione economica, seguito da motivazioni personali e dalla decisione di partire in altri periodi dell'anno" informa in una nota Federconsumatori.
L'associazione dei consumatori sottolinea: "Dal monitoraggio effettuato dall'O.N.F. - Osservatorio Nazionale Federconsumatori emerge che solo 1/3 degli italiani partirà per una vacanza tradizionale di almeno una settimana nel periodo estivo. Molti sceglieranno modalità più economiche: in testa su tutte i soggiorni brevi, e l'ospitalità presso amici e parenti. Un andamento, seppure leggermente meno negativo degli scorsi anni, da cui emerge, però, ancora una situazione di difficoltà in cui vivono molte famiglie. Nonostante tale scenario, il costo di una vacanza al mare per una famiglia tipo cresce dell'1,5% rispetto allo scorso anno."
"Quest'anno, infatti, la tradizionale vacanza in una località balneare italiana di una settimana, per una famiglia composta da due adulti e due ragazzi (tra i 10 ed i 16 anni) che viaggia in auto costerà 3.732,14 euro" si espone infine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: