le notizie che fanno testo, dal 2010

Malan: su unioni civili Cirinnà dice il falso, si scusi o si dimetta

"È gravissimo che la relatrice del provvedimento sulle unioni civili Monica Cirinnà dica il falso sulle posizioni espresse da chi si oppone al suo testo. Oggi le restano due possibilità: scriva una lettera di rettifica al Corriere e si scusi in commissione oppure si dimetta da relatrice", spiega in una nota il parlamentare forzista Lucio Malan.

"È gravissimo che la relatrice del provvedimento sulle unioni civili Monica Cirinnà dica il falso sulle posizioni espresse da chi si oppone al suo testo" afferma il senatore di Forza Italia Lucio Malan in un comunicato, specificando: "Nella sua intervista al Corriere della Sera la senatrice ha affermato che noi saremmo contro il riconoscimento di qualsiasi diritto alle coppie omosessuali, cosa palesemente falsa, come dimostra il testo alternativo al suo presentato a marzo a firma Caliendo, Falanga, Cardiello, Malan, nel quale, in 29 articoli, si riconoscevano una serie di prerogative fiscali, ereditarie, locative e altre". L'esponente forzista quindi conclude: "La senatrice Cirinnà è libera di denigrare le posizioni altrui, anche se non dovrebbe nel suo ruolo ma ciascuno ha il suo stile, ma è inaccettabile che le falsifichi. Oggi le restano due possibilità: scriva una lettera di rettifica al Corriere e si scusi in commissione oppure si dimetta da relatrice."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: