le notizie che fanno testo, dal 2010

Forza Italia, Malan: PD e M5S coppia di fatto per introdurre nozze gay

"PD e M5S vanno avanti spediti verso il matrimonio per persone dello stesso sesso. La coppia di fatto renziani/grillini ha respinto dopo una lunga discussione, l'emendamento di Forza Italia ( Caliendo-Malan ), sottoscritto in seduta anche dai senatori Ncd, Giovanardi, Sacconi e Albertini, che proponeva per la stupulazione delle unioni civili una modalità diversa dal matrimonio", spiega in una nota il parlamentare forzista Lucio Malan.

"Partito democratico e MoVimento 5 Stelle vanno avanti spediti verso il matrimonio per persone dello stesso sesso, a bordo del 'carro armato' della relatrice Cirinnà ( espressione da lei usata in un tweet del 9 settembre ). La coppia di fatto renziani/grillini ha respinto dopo una lunga discussione, l' emendamento di Forza Italia ( Caliendo-Malan ), sottoscritto in seduta anche dai senatori Ncd, Giovanardi, Sacconi e Albertini, che proponeva per la stupulazione delle unioni civili una modalità diversa dal matrimonio" informa in una nota Lucio Malan, senatore di Forza Italia.
"La maggioranza PD/M5S - prosegue - ha anche rifiutato senza esitazione la proposta di accantonare l' emendamento per discuterlo meglio. Si trattava infatti di sostituire la cerimonia davanti a due testimoni, tipica e unica del matrimonio, con una dichiarazione anagrafica al comune di residenza, anche per attuare l'emendamento a suo tempo approvato che definisce l' unione civile come formazione sociale specifica". Malan riflette: "Ora emerge con chiarezza che quell'emendamento era un' ipocrita foglia di fico, che ora, alla prima ventata di emendamento, è caduta scoprendo la realtà: il Partito Democratico, con la mobilitazione del suo segretario politico Matteo Renzi, e della sua plenipotenziaria Maria Elena Boschi, con i senatori M5S entrati in questa anomala maggioranza, vuole introdurre in Italia le nozze gay, con tanto di adozioni a seguito di utero in affitto, con la conseguenza che - in presenza di bambini che risulteranno per la legge figli di due uomini o di due donne - ci saranno ulteriori pretesti per indottrinare i bambini fin dall' asilo nido con la propaganda gender". L'esponente forzista conclude: "Lo spieghino ai loro elettori, invece di raccontare che si tratta solo di riconoscere alcuni diritti, cosa sulla quale saremmo perfettamente d' accordo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: