le notizie che fanno testo, dal 2010

Voglia di lavorare anche dopo un tumore

Il 72% dei pazienti con un cancro esprime il desiderio di tornare al lavoro. A Milano fino al 12 ottobre è in corso il Congresso europeo di Oncologia dove si parlerà di come affrontare il reinserimento in azienda, con un occhio particolare ai "diritti di pazienti e familiari".

"Sia il paziente guarito sia quello cronico, in cui le terapie riescono a controllare a lungo la malattia senza però eliminarla completamente, esprimono il desiderio di tornare a una vita 'normale' ", spiega il professor Carmelo Iacono, presidente dell'AIOM (Associazione italiana di Oncologia Medica).
Stando ad una loro indagine il 72% dei pazienti con un cancro esprime il desiderio di tornare al lavoro. Il sondaggio riguardava le pazienti a cui è stato riscontrato un tumore al seno, e ben il 40% torna a lavorare dopo due mesi, e la percentuale sale al 74% a distanza di due anni dalla diagnosi. Non sempre però è facile tornare, visto che il 25% afferma che le mansioni cambiano mentre il 35% si sente discriminato.
Per questo motivo oltre alla AIOM vi sono altre due associazioni (AIMAC, Associazione Italiana malati di Cancro, parenti e amici e FAVO, Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia) che lavorano per informare i paziente dei propri diritti.
"Da tempo collaboriamo con AIOM nella convinzione che la sinergia medico paziente sia fondamentale - spiega l'avvocato Elisabetta Iannelli vicepresidente AIMAC - Il prossimo obiettivo è la riabilitazione, nel suo significato più ampio, per favorire il più completo e rapido ritorno alla vita di prima", .
A Milano fino al 12 ottobre è in corso il Congresso europeo di Oncologia dove si parlerà, appunto di come affrontare il reinserimento in azienda, con un occhio particolare ai "diritti di pazienti e familiari". Anche per questo motivo è stato presentato il progetto ENI, che coinvolge oltre 3mila persone e che ha come scopo prima di tutto quello di "distruggere il pregiudizio secondo cui il cancro è un male incurabile" per poi arrivare alla "costituzione di un 'Disability Management Team' per la migliore gestione del reinserimento in azienda".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# cancro# lavoro# Milano# sondaggio# tumore