le notizie che fanno testo, dal 2010

Tumori: prugnolo selvatico elimina cellule cancerose in 24 ore

Un composto di prugnolo selvatico (Prunus spinosa) con l'aggiunta di aminoacidi, minerali e vitamine è in grado di "ridurre la sopravvivenza delle cellule tumorali e di eliminare tra il 70% e il 78% delle cellule cancerose nell'arco di 24 ore". Il prodotto, che verrà presentato all?Expo di Milano, sarà in vendita da giugno come integratore.

Non è la prima volta che viene dimostrato che una pianta può prevenire o curare determinate malattie, compresi i tumori, ma spesso queste ricerche vengono completamente ignorate dalla medicina ufficiale e dalla prassi medica. Uno studio dell'Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con la Società italiana di medicina biointegrata (Simeb) e l'azienda Biogroup, ha mostrato che l'estratto di Prunus spinosa, usato nel Molise per produrre il liquore trignolino, se "addizionato con una particolare miscela di aminoacidi, sali minerali e vitamine, è in grado di eliminare le cellule tumorali nei test in vitro e di inibirne la proliferazione" come spiega all'Adnkronos Salute Franco Mastrodonato, presidente della Simeb. Nonostante questo, il prodotto, che è stato brevettato e sarà presentato ufficialmente il 27 giungo all'Expo di Milano, sarà in vendita da giugno in farmacia solo come integratore. Il prugnolo selvatico ha infatti proprietà antiossidanti e contiene molti flavonoidi, sottolinea sempre all'Adnkronos Salute Stefania Meschini, ricercatrice dell'Istituto Superiore di Sanità che ha illustrato lo studio al IV Congresso internazionale di Medicina biointegrata a Roma, e spiega: "Siamo partiti con la sperimentazione in laboratorio trattando le cellule cancerose di pazienti con cancro al colon, polmone e cervice uterina con l'estratto della pianta. Ma da solo non funzionava pur non essendo tossico. Quindi l'abbiamo addizionato a un particolare complesso a base di aminoacidi, minerali e vitamine, denominato Can. Questo 'mix' è stato in grado di ridurre la sopravvivenza delle cellule tumorali e di eliminare tra il 70% e il 78% delle cellule cancerose nell'arco di 24 ore".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: