le notizie che fanno testo, dal 2010

Milano: comprano migliaia di euro in mozzarella di bufala ma è una truffa

"I Carabinieri della Stazione di Garbagnate Milanese hanno denunciato a piede libero un 52enne di Seregno ed un 60enne di origini campane, residente a Gerenzano, entrambi già noti alla Giustizia, che si erano specializzati nel frodare i grossisti di generi alimentari", espone in un comunicato la Benemerita.

"I Carabinieri della Stazione di Garbagnate Milanese hanno denunciato a piede libero un 52enne di Seregno ed un 60enne di origini campane - rivelano in un comunicato dall'Arma -, residente a Gerenzano, entrambi già noti alla Giustizia, che si erano specializzati nel frodare i grossisti di generi alimentari. In particolare i due sono stati individuati quali autori di una truffa in danno di un caseificio del casertano, al quale hanno commissionato diversi ordini d'acquisto per centinaia di chilogrammi di mozzarella di bufala per un ammontare di 20mila euro, utilizzando i dati di una ignara azienda alimentare di Garbagnate."
"Quando il titolare del caseificio ha contattato direttamente la ditta di Garbagnate, ha realizzato di essere stato truffato e, d'accordo con l'interlocutore, si è rivolto ai Carabinieri. I militari si sono subito attivati e avendo appreso che era imminente un'ulteriore consegna di 180 chili di mozzarelle, si sono fatti trovare all'appuntamento, identificando il primo malfattore. Dalla ricostruzione della rete dei suoi contatti, sono risaliti al secondo. I due dovranno rispondere di truffa e sostituzione di persona, mentre continuano gli accertamenti per appurare la loro eventuale responsabilità in episodi analoghi" continuano in conclusione dalla Benemerita.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: