le notizie che fanno testo, dal 2010

Furbetti del cartellino timbravano alla Unknown Comic, con scatola in testa

Forse ispirandosi ad Unknown Comic, alcuni dipendenti del Comune di Boscotrecase, in provincia di Napoli, timbravano il cartellino con una scatola di cartone in testa per non farsi riconoscere. Ma non sono stati così "furbetti". Sono 23 le misure cautelari, con accuse a vario titolo di truffa aggravata ai danni dello Stato e false attestazioni in servizio.

Forse pensando di essere veramente dei "furbetti" alcuni dipendenti del Comune di Boscotrecase, in provincia di Napoli, probabilmente hanno immaginato di avere avuto una idea geniale nel coprirsi la testa con una scatola di cartone (alla Unknown Comic) mentre timbravano il cartellino ma poi non si recavano al lavoro. Tale escamotage però non è servito ai Carabinieri di Torre Annunziata che, coordinati dalla Procura, hanno eseguito 23 misure cautelari: 6 dipendenti comunali sono finiti arresti domiciliari, mentre gli altri sono stati sospesi dal lavoro dai sei ai dodici mesi, di cui 13 con l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Le indagini sono state molto veloci, iniziate l'8 febbraio e terminate il 21 marzo ed eseguite con telecamere nascoste e pedinamenti. Nonostante il breve lasso di tempo, per le forze dell'ordine non c'è stato dubbio sul fatto che questi 23 dipendenti comunali abbiano compiuto, a vario titolo, una truffa aggravata ai danni dello Stato e false attestazioni in servizio.
Dopo i procedimenti, il sindaco di Boscotrecase lamenta il fatto che così il Comune rischia di chiudere. C'è chi si domanda però come lavorava prima con tutti questi presunti assenteisti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: