le notizie che fanno testo, dal 2010

Termini: scontro tra due treni Frecciarossa. Parla il macchinista

Scontro tra due treni Frecciarossa alla stazione Termini di Roma, 7 feriti non gravi. All'origine un deragliamento di alcune carrozze, per cause da stabilire. Il macchinista si dice "tranquillo".

Ancora da stabilire le responsabilità in merito la collissione di due treni Frecciarossa avvenuto appena fuori la stazione Termini di Roma, circa alle ore 19:00 di oggi tra i binari 4 e 5.
Stando alle prime ricostruzioni fornite da Trenitalia, uno dei due treni Frecciarossa avrebbe deragliato (non è chiaro se per il cedimento dei carrelli o dei binari) finendo contro l'altro treno che viaggiava nel binario accanto. Un Frecciarossa proveniva da Milano, mentre l'altro treno arrivava a Termini da Napoli, anche se non è stato ancora diffuso quale dei due ha deragliato.
Per fortuna entrambi i Frecciarossa, visto che in prossimità della stazione Termini, stavano viaggiando ad una velocità non superiore ai 30 Km orari. Nonostante questo, tre o quattro carrozze si sono rovesciate su un fianco (sembra quelle appunto che hanno subito il deragliamento), e la collissione tra i due treni pare aver provocato il ferimento di 7 persone, tutti lavoratori delle Ferrovie e in modo non grave (sarebbero stati portati per accertamenti in ospedale ma in codice verde).
Tutti i passeggeri sono stati fatti scendere e accompagnati alla stazione Termini. Sul posto immediatamente alcune ambulanze e i vigili del fuoco.
A causa della collisione tra i due treni, Termini sembra essere però andata letteralmente in tilt, come riporta roma.repubblica.it, e nessun treno pare essere in grado di partire o uscire dalla stazione, anche se non ci sono conferme ufficiali. Sembra che i treni provenienti dal Nord, riporta sempre La Repubblica, faranno stasera scalo non a Termini ma alla stazione Tiburtina (per informazioni precise è consigliabile contattare le Ferrovie dello Stato o il sito di Trenitalia).
Sul sito di Trenitalia solo l'avviso: "La circolazione è rallentata ambito stazione di Roma Termini dalle ore 18:55 per un inconveniente tecnico", mentre a seguire gli aggiornamenti sui ritardi dei treni, dovuti sempre, si legge su Trenitalia, ad "inconveniente tecnico".
Il macchinista di uno dei due Frecciarossa si dice "tranquillo" dell'inchiesta che stabilirà le eventuali responsabilità, sottolineando che "la velocità era nei limiti dei 30 chilometri all'ora così come previsto per l'ingresso alla stazione Termini".
Un precisazione che potrebbe far ipotizzare che forse all'origine dell'incidente ci potrebbe essere stato un errore non umano.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: