le notizie che fanno testo, dal 2010

Trapianto trachea laringe: torna a parlare con sua vecchia voce

Una donna californiana torna a parlare dopo 12 anni grazie al primo intervento completo di laringe e trachea. Cosa strabiliante è che la donna torna a parlare con la sua "vecchia" voce e non con quella della donatrice.

Brenda Jensen, 52enne californiana, è tornata a parlare dopo 12 anni grazie al primo trapianto di completo di laringe e trachea (unico precedente di oltre 10 anni fa fu un trapianto di laringe, presso la Cleveland Clinic). Brenda Jensen aveva perso l'uso della parola a causa di un intervento andato male che le bloccò le corde vocali, tanto che dal 1999 parlava solo attraverso un apparecchio elettronico, respirava grazie a un buco nel collo e si alimentava con un tubo.
L'operazione è stata eseguita ad ottobre presso il David Medical Centre di Sacramento da un'equipe internazionale di chirurghi, tra i quali l'italiano Paolo Macchiarini. La notizia è stata resa pubblica solo da pochi giorni perché prima i medici volevano essere certi che la paziente si riuscisse a ristabilire completamente.
"L'operazione è durata 19 ore e già dopo due settimane la donna aveva ripreso la sua voce" spiega il professor Macchiarini, ora tornato a lavorare anche a Firenze.
L'intervento è stato complesso perché oltre ad impiatare i nuovi organi e i tessuti, in microchirurgia sono state riattivate le connessioni muscolari, nervose, vocali e della deglutizione.
Ma la cosa più curiosa, che apre a diverse interpretazioni (fino ad arrivare ai "misteri" della fisica quantistica), è il fatto che Brenda Jensen, pur avendo l'intero apparato vocale donato da un'altra donna (vittima di incidente stradale) parla con la sua "vecchia voce" e non con quella della donatrice.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: