le notizie che fanno testo, dal 2010

Brera: Happy Hour col topo

L'Happy Hour col topo sembra ormai una caratteristica della Brera degli artisti e dei localini della Milano da passeggio. Le pantegane dominano le vie del centro, sempre più sfacciate.

A Brera, quartiere degli artisti, cuore di Milano, epicentro di aperitivi e divertimento chic ecco la nuova moda, l'Happy Hour col topo.
Scambiati dai turisti per degli affettuosi scoiattoloni, sono diventati l'incubo degli inquilini e delle attività commerciali, essendo i topi diventati sfacciati come gli italiani del terzo millennio.
Le "pantegane" infatti saltano come acrobati dagli alberi (a volte cadendo e vergognandosi per la figuraccia, chi l'ha visto lo sa), si infilano nei cestini dei rifiuti per sleccazzare il gelato rimasto dalla coppetta, mangiucchiano patatine e quando capita si fanno anche qualche cicchetto dai resti delle bottiglie nei cassonetti.
Le pantegane con la loro faccia da topo stanno causando polemiche incrociate tra Comune, Amsa e cittadini che si danno un po' le colpe a vicenda.
I topi sono intelligentissimi e ridono per la strage topicida già prevista. Sanno che una deratizzazione d'urgenza dei pochi metri quadrati di verde rimasti non servirà a niente.
I topi si nascondono nelle cantine, negli anfratti, sotto i tombini, i vecchi di Brera lo sanno, come sanno bene che gli unici capaci di tenere la popolazione dei topi sotto controllo sono i vecchi saggi gatti, i più potenti ed ecologici deratizzatori conosciuti.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# alberi# cuore# Milano# moda# rifiuti# terzo millennio# topi# turisti