le notizie che fanno testo, dal 2010

Olanda, arrestato l'invasore preso a calci da portiere dell'AZ Alkmaar

E' stato arrestato e rischia di essere bandito a vita dagli stadi il 19enne tifoso olandese che aveva invaso il campo dell'Amsterdam Arena nella partita di Coppa d'Olanda di mercoledì scorso tra Ajax e Alkmaar Zaanstreek. L'AZ ha inoltre richiesto la revoca del cartellino rosso nei confronti del portiere Alvarado che, impaurito, aveva preso a calci l'invasore.

E' stato arrestato il tifoso olandese che ha invaso il campo dell'Amsterdam Arena durante la partita tra Ajax e AZ Alkmaar di mercoledì sera. Il 19enne invasore si era diretto verso il portiere della squadra ospite Esteban Alvarado che lo ha gettato a terra rifilandogli due calci prima che il personale dello stadio riuscisse ad intervenire separando i due. Il grottesco episodio ha indotto l'arbitro ad espellere Alvarado per comportamento violento, provocando l'ira dei giocatori dell'AZ che, istigati dal proprio allenatore, hanno deciso di lasciare il campo. A quel punto l'arbitro ha dovuto sospendere la partita che era arrivata al 36' con l'Ajax in vantaggio per 1-0. A conclusione della vicenda sono arrivate le scuse del club di Amsterdam affermando inoltre che il tifoso, in seguito alle azioni legali già intraprese, potrebbe "essere bandito a vita dagli stadi". Il direttore generale dell'AZ Toon Gerbrands ha poi spiegato che la squadra ha deciso di lasciare il terreno di gioco perché "i giocatori non si sentivano più al sicuro", primo fra tutti il portiere del Costa Rica per il quale verrà chiesta la revoca del cartellino rosso. La sanzione è stata poi spiegata dall'arbitro che sottolinea come Alvarado "avrebbe potuto evitare di prendere a calci il tifoso". La reazione del costaricano è però sembrata istintiva, visto che, sentendosi aggredito ha sfogato la sua paura con dei calci che, a freddo, sarebbero stati obiettivamente evitabili.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Costa Rica# stadi