le notizie che fanno testo, dal 2010

Danni Barcaccia, hooligans Feyenoord saranno processati. Ma condannati?

La Procura di Roma ha precisato che i 44 tifosi del Feyenoord saranno processati in Olanda per il danneggiamento della Barcaccia. Il processo avrà inizio a Rotterdam il 27 novembre. L'equivoco è sorto da una cattiva interpretazione di una dichiarazione rilasciata da un avvocato che difende gli hooligans il quale ha sostenuto come fosse impossibile la condanna in base alle prove in mano agli inquirenti.

"Gli hooligans del Feyenoord che hanno devastato Piazza di Spagna e danneggiato gravemente la 'Barcaccia' non saranno perseguiti dalla legge olandese per mancanza di prove" sottolinea in una nota Giorgia Meloni, evidenziando: "Per i giudici, infatti, non ci sono colpevoli perché non ci sono filmati sufficienti a identificare i responsabili". In realtà, dopo la diffusione della notizia, la Procura di Roma ha precisato che i 44 tifosi del Feyenoord saranno invece processati in Olanda per il danneggiamento allo storico monumento. Il processo avrà inizio a Rotterdam il 27 novembre. L'equivoco è sorto da una cattiva interpretazione di una dichiarazione rilasciata da un avvocato che difende gli hooligans il quale ha sostenuto come fosse impossibile la condanna in base alle prove in mano agli inquirenti. La leader di Fratelli d'Italia sottolinea quindi come "a Roma, in una zona calda e centralissima come piazza di Spagna, telecamere, sorveglianza e controlli non sono adeguati a garantire la sicurezza dei cittadini e del patrimonio monumentale".
"E questo è l'ennesimo schiaffo internazionale che l'Italia prende in pieno volto grazie alla coppia Renzi-Alfano, con la quale la nostra Nazione ha toccato il livello più basso di autorevolezza della sua storia" osserva infine la Meloni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: