le notizie che fanno testo, dal 2010

Tessera del tifoso: "logica del massimo rigore"

L'inizio del campionato è prossimo e per questo motivo il Ministero dell'Interno comunica ai questori un documento che invita una "logica del massimo rigore" riguardo l'applicazione delle norme sulla tessera del tifoso. La "fidelizzazione" dei tifosi, come la chiama il Maroni, ha inizio.

L'inizio del campionato è prossimo e per questo motivo il Ministero dell'Interno comunica ai questori e per conoscenza ai prefetti e ai comandi generali di carabinieri e guardia di finanza, come si legge sull'agenzia stampa Ansa, un documento che invita ad una "logica del massimo rigore ed improntata alla puntuale attuazione delle norme".
Insomma, la tessera del tifoso non dovrà essere una mera regola a cui si può chiudere un occhio, come avviene per molte altre in Italia. Il Viminale chiede infatti di "disporre particolari e attente verifiche strutturali al fine di individuare eventuali inadempimenti".
In poche parole, più steward ai varchi dedicati e più polizia "per il sistematico controllo della rispondenza tra il titolo di accesso ed il titolare della tessera".
Controlli severi anche alle agenzie abilitate alla vendita dei biglietti, che saranno sanzionate se inadempienti alle normative.
Avvertimento del Viminale anche ai club, sottolineando che la "mancata attuazione" della normativa riguardo la tessera del tifoso "è da considerare alla stregua di una carenza strutturale dell'impianto".
Insomma, la "fidelizzazione" dei tifosi, come la chiama il Ministro Roberto Maroni, ha inizio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: